Home La storia Masseria Didattica Allevamento Lipizzani Conversano in carrozza Le nostre produzioni Eventi Contatti

Contatti

Itinerario 3. Castello di caccia Marchione

Ubicato a circa 6 km da Conversano il Castello di Marchione era casino di caccia degli Acquaviva d'Aragona, conti di conversano, la cui filiazione ininterrotta risale a Rinaldo Acquaviva, signore di Atri, vissuto intorno all'anno mille. 
Gli Acquaviva d'Aragona risiedevano abitualmente nel castello di Conversano ed usavano Marchione quale tenuta di caccia, costituita da bosco di querce e macchia mediterranea ed estesa duemila tomoli, cioè ettari 1.260; di tale bosco sopravvive un esemplare di quercia la cui età è valutabile in circa cinque secoli.
La leggenda vuole che un passaggio sotterraneo collegasse Marchione con il Castello di Conversano. Dal 1993 viene utilizzato anche per ricevimenti, meeting e congressi.